Al “pacemaker” contro il Parkinson un nuovo finanziamento da 2 milioni di euro

Feb 12, 2024 | Innovazione, Tecnologie

Dall’European Innovation Council per sostenere Newronika, spin-off del Policlinico di Milano e dell’Università degli Studi di Milano

Newronika, società spin-off del Policlinico di Milano e dell’Università degli Studi di Milano, ha ricevuto un nuovo finanziamento di 2 milioni di euro dall’European Innovation Council per estendere la sperimentazione clinica di AlphaDBS, una tecnologia brevettata per la stimolazione cerebrale profonda che punta a trattare i pazienti affetti dalla malattia di Parkinson. AlphaDBS è un sistema di stimolazione profonda del cervello capace di gestire completamente le “fluttuazioni” tipiche della malattia: una sorta di ‘pacemaker’ in grado di adattarsi automaticamente alle esigenze individuali di ciascun paziente, e di stimolarlo solo quando è davvero necessario. Il dispositivo è stato sperimentato negli ultimi anni su diversi pazienti della Neurochirurgia del Policlinico di Milano, dove è avvenuto anche il primo impianto sottopelle; ora, grazie al nuovo finanziamento, la spin-off intende avviare uno studio clinico più ampio, che parta dal Policlinico e che coinvolga anche diversi centri internazionali, in modo da mettere a confronto l’efficacia della tecnologia AlphaDBS con le terapie convenzionali per la malattia di Parkinson.

Come ha spiegato Sergio Barbieri, direttore del Dipartimento Area Neuroscienze e Salute Mentale del Policlinico di Milano e board member di Newronika, “il nuovo studio clinico, definito tecnicamente pivotal trial randomizzato e cross over, sarà condotto in più centri europei ed americani con il Policlinico a fare da capofila per l’Italia. Verranno reclutati 70 pazienti mai trattati prima con la stimolazione cerebrale profonda, sui quali si andrà a valutare l’efficacia del trattamento di AlphaDBS rispetto alla stimolazione non adattativa”.

   “La spin-off Newronika affonda le sue radici nella ricerca scientifica del nostro Ospedale – commenta Matteo Stocco, direttore generale del Policlinico di Milanoed è il chiaro esempio di come l’attività di laboratorio possa impattare positivamente, e in modo concreto, sulla salute e sul benessere dei pazienti. Continueremo ad essere capofila per l’applicazione di questa tecnologia sui nostri malati, in modo da essere un riferimento costante per i loro bisogni ma anche un punto solido su cui attrarre l’attenzione dei potenziali investitori”.

Il finanziamento dell’European Innovation Council è un ulteriore riconoscimento delle potenzialità del dispositivo e della capacità di istituzioni pubbliche come il Policlinico di Milano e l’Università degli Studi di Milano di essere attrattive a livello scientifico internazionale. Negli ultimi anni, infatti, la spin-off Newronika ha ricevuto anche 4 milioni di euro come venture capital, un finanziamento di 8,4 milioni di euro e un’ulteriore sovvenzione di 2,5 milioni dallo stesso European Innovation Council per accelerare lo sviluppo della tecnologia in vista della sua commercializzazione a livello europeo.

STUDI/RICERCHE 

Dagli scarti di melagrana una protezione per il cuore

Dagli scarti di melagrana una protezione per il cuore

È quanto rivela una ricerca condotta dall’Istituto per la bioeconomia del Cnr e dall’Università di Pisa. Lo studio apre a potenziali applicazioni mediche favorendo anche un minor impatto degli scarti di melagrana sull’ambiente

FARMACI 

Contaminazioni pericolose

Contaminazioni pericolose

I farmaci sono oggi considerati tra i principali inquinanti emergenti poiché sono presenti nell’ambiente in modo ubiquitario, soprattutto in acque e suoli. Conseguenze e contromisure

Una Roadmap contro l’Antimicrobico resistenza

Una Roadmap contro l’Antimicrobico resistenza

Da Cittadinanzattiva dieci priorità d’azione per affrontare il problema. In Italia ci sono tra 10.000 e 15.000 morti ospedaliere annue dovute a infezioni da batteri multiresistenti. È di circa 1 miliardo il costo annuo legato alle infezioni

Carenza dei farmaci, DruGhost si conferma strumento strategico

Carenza dei farmaci, DruGhost si conferma strumento strategico

La piattaforma, che rappresenta il primo database nazionale ed europeo delle indisponibilità, nato grazie alla collaborazione tra la Sifo e l’Aifa, si conferma (grazie ai dati consuntivi 2023) come strumento predittivo delle carenze del farmaco

E ANCORA

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
enterprice

ENTERPRISE

Aziende&Persone

Anche lo Snami firma l’Acn 2019-2021

“Di fatto, a oggi restiamo profondamente contrari al ruolo unico e alle ripartizioni orarie che penalizzano i più giovani” afferma il presidente del sindacato Angelo Testa

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni

I ministri tecnici non esistono

I ministri tecnici non esistono

Ascoltare, compiere scelte, costruire il consenso, far funzionare meglio l’amministrazione, disegnare il futuro: ogni ministro, anche uno cosiddetto “tecnico”, è chiamato a far questo… e molto altro