Covid, ricoveri ai minimi da ottobre

Feb 8, 2024 | FIASO, News

Nell’ultima settimana il dato di pazienti in ospedale è sceso ancora del 26%. Nella rete sentinella della Fiaso nessun paziente in terapia intensiva e nei reparti pediatrici

Ricoveri Covid in discesa del 26% nell’ultima settimana. La rilevazione della rete sentinella della Fiaso segna una curva dei ricoveri in picchiata negli ultimi due mesi e in termini assoluti si tocca il livello più basso di pazienti ricoverati da ottobre, mentre ricordiamo il picco è stato raggiunto a metà dicembre. Si riduce del 29% la percentuale dei ricoverati “Per Covid”, ovvero coloro che occupano posti letto nelle malattie infettive o nelle medicine con sindromi respiratorie e polmonari da riferire all’infezione da Sars Cov-2. L’età media dei pazienti presenti in ospedale è di 76 anni e tutti presentano anche altre patologie. I pazienti “Con Covid”, coloro che sono in ospedale per altre cause ma sono risultati positivi al coronavirus, registrano un calo del 24% e rappresentano il 60% dei pazienti Covid in ospedale. Nessun paziente Covid registrato nelle terapie intensive e negli ospedali pediatrici o reparti di pediatria delle strutture sentinella monitorate dalla Federazione italiana delle aziende sanitarie e ospedaliere.

OPINIONI E PUNTI DI VISTA 

TERRITORIO 

E ANCORA 

Dagli scarti di melagrana una protezione per il cuore

Dagli scarti di melagrana una protezione per il cuore

È quanto rivela una ricerca condotta dall’Istituto per la bioeconomia del Cnr e dall’Università di Pisa. Lo studio apre a potenziali applicazioni mediche favorendo anche un minor impatto degli scarti di melagrana sull’ambiente

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
enterprice

ENTERPRISE

Aziende&Persone

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni