Cristina Matranga nuovo commissario straordinario dell’Irccs Spallanzani

Lug 8, 2024 | HOME - Ottovolante, Ottovolante

La nomina è avvenuta in data 4 luglio 2024 con Decreto n. T00114 del Presidente della Regione Lazio

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” Irccs dà il benvenuto a Cristina Matranga, neo commissario straordinario a seguito della nomina avvenuta in data 4 luglio 2024 con Decreto n. T00114 del Presidente della Regione Lazio. Il Direttore Scientifico, il Direttore Sanitario e il Direttore Amministrativo dell’Inmi Spallanzani augurano buon lavoro a Matranga “nella consapevolezza che la sua lunga e qualificata esperienza possa garantire all’Istituto – eccellenza italiana nelle malattie infettive – crescita, sviluppo e sostenibilità”.

TERRITORIO 

Il “Carbon Footprint” degli ospedali

Il “Carbon Footprint” degli ospedali

Non esiste solo il bisogno di creare una “coscienza ambientale” nei pazienti e nei loro medici, ma è una necessità che deve essere condivisa anche da chi dirige la sanità. Il settore è ancora in una fase del “fai da te”

di Daniela Pedrini, Simona Ganassi Agger

E ANCORA 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Il “Carbon Footprint” degli ospedali

Il “Carbon Footprint” degli ospedali

Non esiste solo il bisogno di creare una “coscienza ambientale” nei pazienti e nei loro medici, ma è una necessità che deve essere condivisa anche da chi dirige la sanità. Il settore è ancora in una fase del “fai da te”

di Daniela Pedrini, Simona Ganassi Agger

Delegazione Ail dal Presidente Mattarella

Delegazione Ail dal Presidente Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto una delegazione Ail in occasione della Giornata nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma e per celebrare i 55 anni di attività dell’Associazione 

enterprice

ENTERPRISE

AziendePersone&Mercato

Diversità, equità e inclusione

Diversità, equità e inclusione

Sanofi consolida il suo impegno con un’ulteriore certificazione che conferma i risultati dell’azienda in termini di uguaglianza di genere

Il “Carbon Footprint” degli ospedali

Non esiste solo il bisogno di creare una “coscienza ambientale” nei pazienti e nei loro medici, ma è una necessità che deve essere condivisa anche da chi dirige la sanità. Il settore è ancora in una fase del “fai da te”

di Daniela Pedrini, Simona Ganassi Agger

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni