Le nuove tariffe Lea slittano al 1° gennaio 2025

Mar 29, 2024 | News

La Conferenza Stato-Regioni approva il decreto che prevede lo slittamento dell’entrata in vigore dei nuovi nomenclatori di specialistica ambulatoria e protesica

Approvato dalla Conferenza Stato-Regioni Il decreto che rinvia ulteriormente l’operatività dei tariffari Lea su assistenza specialistica e protesi e ausili. I nuovi nomenclatori entreranno dunque in vigore non più il 1° aprile come stabilito a fine 2023, ma dal 1° gennaio 2025. i nuovi Lea, ovvero le nuove prestazioni introdotte dal Dpcm sui nuovi Lea, varato nel 2017, non saranno quindi ancora disponibili per tutti i cittadini italiani. Un rinvio che farà cumulare ai due nomenclatori un ritardo di quasi otto anni.

OPINIONI E PUNTI DI VISTA 

TERRITORIO 

Stabile la soddisfazione per la salute

Stabile la soddisfazione per la salute

Sul piano territoriale il Nord presenta un’81,6% di soddisfatti per la salute, a seguire il Centro con l’80,1%, quindi il Mezzogiorno con una quota pari al 76,9%

E ANCORA 

Desertificazione sanitaria

Desertificazione sanitaria

In occasione della XVIII Giornata europea dei diritti del malato si torna a parlare di un tema importante. Anna Lisa Mandorino (Cittadinanzattiva): contro la desertificazione sanitaria serve “un’alleanza tra istituzioni, professioni sanitarie e cittadini”

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Fumo, Sima: Serve intervenire su prevenzione

Fumo, Sima: Serve intervenire su prevenzione

Nel mondo quasi 1,25 miliardi di fumatori, consuma tabacco un adulto su 5. Erano 1,36 miliardi (1 su 3) nel 2000. In Italia secondo l’Oms fuma il 22,4% dei cittadini, “ma nuovi divieti adottati da comuni rischiano di essere inefficaci”

enterprice

ENTERPRISE

Aziende&Persone

La salute mentale dei medici è in declino

La salute mentale dei medici è in declino

Secondo una nuova ricerca di Sony Healthcare Europe, i professionisti del settore medico in tutta Europa stanno sperimentando problemi di salute mentale pari a quelli riscontrati nel 2021, quando i professionisti erano nel pieno delle conseguenze della pandemia

Digital Health: una partnership strategica

Digital Health: una partnership strategica

Collaborazione tra Gemelli Digital Medicine & Health (Gdmh) e Zest Group che punta ad accelerare lo sviluppo di soluzioni innovative nel campo della medicina e della sanità digitale a servizio della ricerca, delle corporate, delle istituzioni, delle startup e di tutti gli stakeholder del settore Life Science & Healthcare

Stabile la soddisfazione per la salute

Sul piano territoriale il Nord presenta un’81,6% di soddisfatti per la salute, a seguire il Centro con l’80,1%, quindi il Mezzogiorno con una quota pari al 76,9%

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni