Oms: Picco di colera senza precedenti in Africa

Feb 7, 2024 | News

Zambia e Zimbabwe sono stati i più colpiti, ma anche Mozambico, Tanzania, Repubblica Democratica del Congo, Etiopia e Nigeria sono nella morsa di “epidemie attive”, con un alto rischio di ulteriore diffusione

I casi di colera stanno aumentando a livello globale e si è registrato un picco senza precedenti in Africa, secondo quanto riferito ieri dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Solo nelle prime quattro settimane dell’anno, 10 paesi africani hanno segnalato più di 26.000 casi e 700 decessi, quasi il doppio del numero riportato l’anno scorso nello stesso periodo. Fiona Braka, dell’ufficio regionale dell’Oms a Brazzaville, in Congo, ha affermato che l’Africa orientale e meridionale sono state particolarmente colpite. Zambia e Zimbabwe sono stati i più colpiti, ma anche Mozambico, Tanzania, Repubblica Democratica del Congo, Etiopia e Nigeria sono nella morsa di “epidemie attive”, con un alto rischio di ulteriore diffusione, ha affermato Braka.

L’aumento delle inondazioni associate al cambiamento climatico ha contribuito alla diffusione del colera. L’aumento dei cicloni e della siccità hanno anche ridotto l’accesso all’acqua pulita, creando un ambiente ideale per la diffusione del colera. Nonostante la carenza globale di vaccini orali contro il colera, l’Oms sostiene le iniziative di vaccinazione in Zambia, dove sono state vaccinate oltre 1,7 milioni di persone. Anche nello Zimbabwe è in corso una campagna che prevede di garantire protezione a 2,3 milioni di persone. L’Organizzazione ha inoltre inviato oltre 100 esperti medici e inviato forniture di emergenza nelle aree colpite in Zambia e Zimbabwe.

OPINIONI E PUNTI DI VISTA 

TERRITORIO 

E ANCORA 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
enterprice

ENTERPRISE

Aziende&Persone

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni