“PlasticBreath”, il progetto che studia i rischi delle nanoplastiche nei polmoni

Giu 11, 2024 | HOME - Primo Piano, Studi e Ricerca

Grazie ai fondi del 5×1000 ricercatori del Laboratorio Enea Salute e Ambiente valuteranno l’impatto sui polmoni delle nanoplastiche nell’aria

Stimare i rischi per la salute derivanti dalle nanoplastiche disperse in aria e valutarne l’impatto nei polmoni. È l’obiettivo di “PlasticBreath”, un innovativo progetto di ricerca scientifica portato avanti dai ricercatori del Laboratorio Enea Salute e Ambiente attraverso il quale raccogliere informazioni essenziali per lo sviluppo e l’implementazione di politiche di sostenibilità in tema di qualità dell’aria. “L’incidenza di malattie respiratorie è in rapida crescita e costituisce una minaccia sempre più rilevante per la salute della popolazione mondiale. Recenti studi hanno evidenziato che il particolato atmosferico (PM) è costituito da frazioni di micro e nano plastiche, che sono presenti e persistono in tutti gli ambienti terrestri, inclusa l’atmosfera”, spiega Paolo Roberto Saraceni, ricercatore del Laboratorio Enea Salute e Ambiente e responsabile del progetto “PlasticBreath”.

Grazie ai fondi del 5×1000 il team di ricercatori del Laboratorio Salute e Ambiente svilupperà un microscopio computazionale virtuale che utilizzerà la tecnologia dei Digital twin per rappresentare digitalmente le micro e nanoplastiche e i diversi tipi di macromolecole (membrane, recettori, enzimi), simulando la loro interazione in ambienti cellulari specifici come il tessuto polmonare. La rapidità del processo di calcolo sarà garantita dall’uso del calcolo ad alte prestazioni che comprende l’utilizzo del supercomputer Enea Cresco ed efficienti codici numerici. Le simulazioni saranno validate mediante lo sviluppo di un modulo di analisi dell’aria che prevede l’impiego di un espositore portatile dal quale le cellule bronchiali “respireranno” le componenti fini dell’aria (PM2.5, PM1 e nano e microplastiche) in maniera selettiva.

“Grazie a questa nuova attività di ricerca vogliamo realizzare un innovativo strumento digitale in grado di prevedere l’impatto degli inquinanti atmosferici, comprese le micro e nano plastiche, sui polmoni. Questo ci permetterà di ottenere informazioni inedite del rischio ambientale che potranno servire a ottimizzare le politiche di qualità dell’aria e a implementare i parametri europei per la previsione del rischio di esposizione al particolato che, ad oggi, non prendono in considerazione le nano e microplastiche”, conclude Saraceni.

I contribuenti che lo vorranno potranno dare il proprio sostegno all’Enea per la realizzazione del progetto indicando il codice fiscale 01320740580 come destinazione dei fondi del 5×1000 della dichiarazione dei redditi di quest’anno.

FARMACI 

Ricerca scientifica, medicina e bioetica

Ricerca scientifica, medicina e bioetica

Riflessione sugli aspetti critici delle pratiche di sperimentazione animale e sulla promozione di metodi di ricerca più sicuri ed efficaci per il bene della salute umana

Dal laboratorio allo sviluppo clinico

Dal laboratorio allo sviluppo clinico

Negli ultimi decenni, abbiamo assistito a una crescita straordinaria nel campo dello sviluppo di nuovi farmaci, grazie a nuove scoperte scientifiche, tecnologie avanzate e approcci terapeutici rivoluzionari. Lo sviluppo di nuovi farmaci per terapie innovative

Atto indispensabile

Atto indispensabile

Nei fragili, adolescenti e anziani le coperture per le vaccinazioni consigliate sono ancora inaccettabilmente basse. Perché non tutti lo hanno capito? Origine e contrasto della diffusa disaffezione vaccinale 

INNOVAZIONE 

A Trento il primo atlante digitalizzato del cervello umano

A Trento il primo atlante digitalizzato del cervello umano

Dal 13 al 15 giugno la comunità scientifica internazionale della Neurochirurgia si riunisce a Trento per il convegno “Connect brain”. Occasione per conoscere e testare un’innovativa tecnologia che ricostruisce le mappe delle connessioni cerebrali

Fse e telemedicina in divenire

Fse e telemedicina in divenire

Deborah De Cesare, Direttrice dell’Osservatorio Sanità Digitale PoliMi fa il punto sulla digitalizzazione del nostro sistema sanitario

Consip SpA: attivo il nuovo contratto di Sanità digitale

Consip SpA: attivo il nuovo contratto di Sanità digitale

Dedicata alla cartella clinica elettronica e ai servizi di enterprise imaging, l’iniziativa, del valore di quasi 900 milioni di euro, è collocata fra le gare funzionali alla realizzazione dei progetti di digitalizzazione del Ssn previsti nel Pnrr

Il quadrilatero dell’innovazione

Il quadrilatero dell’innovazione

Dispositivi medici innovativi, sicuri efficaci e attenti ai diritti fondamentali del cittadino europeo. Sarà importante far sì che lo sviluppo dei nuovi Dm sia incentrato su un approccio by design

E ANCORA 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
enterprice

ENTERPRISE

Aziende&Persone

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni

Aiop: Gabriele Pelissero eletto Presidente Nazionale

Aiop: Gabriele Pelissero eletto Presidente Nazionale

L’Associazione Italiana delle aziende sanitarie ospedaliere e territoriali e delle aziende socio-sanitarie residenziali e territoriali di diritto privato rinnova le cariche sociali. Pelissero, in carica per il quadriennio 2024 – 2028, succede a Barbara Cittadini