Raccolta sangue: Finalmente gli specializzandi saranno retribuiti

Feb 15, 2024 | lavoro

Anaao Giovani e Als si dichiarano soddisfatti per l’emendamento approvato nel decreto Milleproroghe. “Ora salario uguale in tutta Italia”

Soddisfazione del Settore giovanile dell’Anaao Assomed e l’Associazione Als Liberi Specializzandi per l’emendamento approvato nel decreto Milleproroghe in merito alla possibilità per i medici in formazione specialistica di lavorare con le associazioni di raccolta sangue ed emocomponenti non più a titolo gratuito. “Si risolve così lo “scontro normativo” – affermano le Associazioni in una nota – sorto a causa di un regolamento di agosto 2023 in base al quale gli specializzandi potevano svolgere tale attività lavorativa ma solo gratuitamente, in netto contrasto con quanto legiferato qualche mese prima con il decreto-legge del maggio del 2023 che invece disponeva che gli specializzandi potessero essere assunti con contratto libero–professionale al di fuori dell’orario formativo. Come Anaao Giovani e Als vigileremo sul rispetto di questa norma, augurandoci che nessun Direttore di Scuola di Specializzazione impedisca ai medici specializzandi di esercitare questa attività compatibile col contratto di formazione e, in attesa di una più ampia abolizione delle incompatibilità lavorative, vigileremo anche su eventuali differenze geografiche di retribuzione. Ringraziamo il Ministero della salute e in particolare la Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Ssn per il proficuo lavoro volto alla risoluzione di una questione molto cara a decine di migliaia di giovani medici specializzandi. Suggeriamo infine alle Associazioni di raccolta di emocomponenti di elaborare un form nazionale dove i medici specializzandi possano candidarsi per manifestare formalmente la loro disponibilità a lavorare nei centri di raccolta, al fine di minimizzare la carenza di personale medico in tali attività”.

PROFESSIONI 

TERRITORIO 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Stabile la soddisfazione per la salute

Stabile la soddisfazione per la salute

Sul piano territoriale il Nord presenta un’81,6% di soddisfatti per la salute, a seguire il Centro con l’80,1%, quindi il Mezzogiorno con una quota pari al 76,9%

L’Iss compie 90 anni

L’Iss compie 90 anni

Sabato la cerimonia ufficiale con il Presidente della Repubblica che apre un anno di eventi scientifici. Tra le iniziative Dipartimenti e Centri organizzeranno una serie di seminari con ospiti italiani e stranieri sulle frontiere della scienza

SAVE THE DATE

SAVE THE DATE

Congressi&Convegni

PS-News

Ogni venerdì il riepilogo dei migliori articoli del mondo della sanità